Confapi Piacenza

Switch to desktop Register Login

01-04-2019

Perche' quando si parla di brand il logo non c'entra nulla

 

Al mercato ci sono due magliette di cotone, una è completamente bianca, l’altra riporta la scritta “Armani” ben visibile sul petto, una costa 2 euro, l’altra 30, perché? Perché il logo con l’acquiletta di Armani è molto bello? Si beh forse è un bel logo ma di certo non basta a incrementare un prezzo di tanto, forse di nulla. In effetti il logo all’interno di un brand non è certo un elemento determinante. Un brand è un fattore di valore psicologico, di valore percepito che diventa qualità percepita e poi status percepito. Un brand è qualcosa che porta valore aggiunto ad un’offerta commerciale, se non è così non si tratta di un brand ma di un marchio.

Allora come si arriva a costruire tutto ciò? Come si costruisce un brand?

Ci sono una serie di fasi, una serie di processi che vanno gestiti. Tutto parte dall’analisi aziendale, ogni attività, ogni azienda possiede peculiarità, una personalità, fattori determinanti che costruiscono un distinto sul mercato e hanno già di base definito un unicum (c’è chi lo definisce un USP Unique Selling Position). Ogni azienda possiede intrinsecamente un potenziale di brand ed è un potenziale Armani, bisogna solo scoprirlo. Parliamo quindi di partire operando azioni di analisi e ricerca interne alla società per scoprire cosa ci distingue. Grazie ai risultati dell’analisi si può così arrivare a costruire un’immagine dell’azienda che rispecchi i suoi valori e potenzialità, non solo visivamente, parliamo di costruire un sistema di comunicazione, verbale, non verbale e visivo, si tratta di costruire la così detta Corporate Aziendale. Costruita una corporate quindi si può passare a pianificare un posizionamento, una serie di attività ancora di comunicazione, che possano creare negli stakeholder cioè ai clienti, fornitori e i possibili portatori di interesse, un percepito dei valori pianificati nel piano di corporate. Sia chiaro parliamo di un percorso lungo e che necessita di cura e attenta pianificazione. Quando i nostri valori saranno effettivamente percepiti dal mercato i nostri prodotti non saranno più solo prodotti ma veicoli di valori, finalmente a quel punto sarà possibile finalmente parlare di brand.

Il mercato oggi non si accontenta più di semplici prodotti, il brand diventerà sempre più un elemento determinante di leva. Tanto più oggi si attende a partire costruendo il proprio unicum tanto più si rimarrà per forza indietro rispetto ai propri competitor.

 

Confapi Industria Piacenza ha attivato lo sportello Comunicazione, cogli l’occasione di chiedere l’analisi della tua azienda, uno dei parametri di consulenza è proprio l’efficacia della comunicazione del tuo brand. Rivolgiti a noi.

 

Articolo redatto da

Marco Castelnuovo

Comunicazionet SRL

www.whatstudio.it - www.comunicazio.net

Copyright by Confapindustria Piacenza | P.IVA 01604800332

Top Desktop version

In questo sito utilizziamo i cookie, continuando la navigazione ne autorizzi l’uso. Per maggiori informazioni